L’adeguamento all’inflazione porta in media 137 euro in più ai metalmeccanici e i sindacati iniziano a trattare il rinnovo