L’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, Campos Sanchez-Bordona, ha chiesto l’annullamento della sentenza dell’ottobre 2016, con cui i giudici non autorizzarono l’acquisizione di una partecipazione qualificata in Banca Mediolanum da parte di Fininvest.