L’azienda vicentina di gioielleria è passata dai 2,9 euro dell’Ipo agli attuali 34 euro. Ricavi nel semestre in aumento del 25,4%. Ecco le nuove strategie