Per le elezioni 2024 gli scrutatori e i presidenti di seggio incasseranno un gettone di presenza maggiorato: è un incentivo contro le defezioni