Mentre Giovanni Toti si mette a disposizione della procura, il caso di corruzione si allarga. La prossima settimana verranno analizzati tutti i dispositivi telefonici e tablet