La Cgil ha raggiunto l’obiettivo delle 500mila firme per proporre il referendum abrogativo del Jobs Act: i quesiti saranno quattro.