Nonostante i proclami e la diversificazione dei fornitori, gli Stati Ue non si sono sganciati dalla dipendenza dal gas russo. Anzi, ne importano più di quanto ne arrivi dagli Usa. Ma non sarà così ancora a lungo