A causa delle crescenti tensioni geopolitiche tra Cina e Stati Uniti, Microsoft chiede ai suoi dipendenti che risiedono in Cina di trasferirsi. Emerge un nuovo partner: il Vietnam