Secondo dati recenti, sono circa 230mila i lavoratori sfruttati e in nero in Italia nel settore dell’agricoltura con paghe misere a pochi euro.